S. Agostino - Spiaggia

Scritto da Administrator.


Visualizza Spiaggione in una mappa di dimensioni maggiori

Report sullo spot dal forum
Come arrivare


Visualizzazione ingrandita della mappa

Percorrere l'A12 verso Nord fino alla fine e invertire la marcia seguendo l'indicazione per i traghetti per la Sardegna. Prendere l'uscita Aurelia (la prima a destra) e seguire la strada per qualche chilometro, passando attraverso Aurelia. Alla fine del centro abitato svoltare a destra per Bagni di Sant'Agostino e seguire il viale alberato fino ad immettersi su un'altra strada all'altezza del bar Mosconi. Quindi attraversare il ponticello, proseguire per un chilometro e mezzo circa e svoltare a destra per il mare. Seguire la strada fino in spiaggia.

Tipo spot Sabbia
Livello di difficoltà Facile/Medio
Venti migliori S-SE
Presenza termico No
Periodo migliore Autunno, inverno e primavera con perturbazione
Onda Tra 1 e 2 metri vicino a riva ma all'altezza della secca le onde possono raggiungere dimensioni  maggiori e sono buone soprattutto da saltare, talvolta da scendere. Shore break a riva fastidioso ma non insormontabile con mare mosso. 
Parcheggio Si, ampio lungo tutta la spiaggia
Aree per armare Vi sono delle aree verdi tra la spiaggia e la strada dove è possibile montare
Servizi No, solo d'estate alcuni stabilimenti con bar e ristoranti. Altrimenti il posto più vicino fuori stagione è all'ultimo bivio prima dell'indicazione per S.Agostino (ritrovo abituale di  tutti dopo una bella giornata di windsurf).
Pericoli In caso di mare mosso fate attenzione allo shorebreak. Soprattutto durante i mesi estivi la parte sottovento della spiaggia è molto frequentata dai kiter, meglio evitare incontri ravvicinati.
Descrizione

Lo spot è costituito da una ampia spiaggia. La fama di S.Agostino risiede nel fatto che normalmente i venti da S e SE qui sono più intensi rispetto al resto del litorale nord. Per cui se in una giornata il vento in altri spot non è sufficientemente intenso per le vostre vele provate a venire qui.
In particolare poi al largo, a circa tre quattrocento metri dalla spiaggia, c'è la famosa secca con onde che possono raggiungere anche i tre metri ed oltre.

Più il vento ruota a ESE più diventa rafficato e scarso vicino a riva. In questo caso conviene spostarsi alla vicina Centrale. Se invece la rotazione è verso SW si possono trovare condizioni migliori al Paesello.

In caso di mareggiate forti che durano più giorni, grazie alla sua posizione protetta dalla Punta, Sant'Agostino può essere l'unico spot praticabile con venti da S e SE.

Prossimi Eventi

Nessun evento trovato.